Rubrica razze canine: vi presentiamo Il Dobermann.

Rubrica razze canine: vi presentiamo Il Dobermann.

  • Post category:news

Oggi vi vogliamo parlare del Dobermann, una razza molto conosciuto soprattutto per la sua eleganza, intelligenza, furbizia, fierezza, agilità, ma soprattutto per l’amore quasi viscerale nei confronti del padrone.

È una razza relativamente recente, la sua creazione risale alla fine del 1800 in Germania e sembrerebbe che la sua capostipite fosse una cagnolina Pincher di taglia superiore agli standard. Ci sono teorie secondo le quali tra i suoi antenati ci siano anche il Bracco di Weimar, il Levriero, e l’Alano.

Ci vollero circa 20 anni per arrivare alla razza che oggi tutti conosciamo. Fu fortemente voluta da Friedrich Louis Dobermann, un giudice e appassionato di mostre canine dal quale deriva lo stesso nome della razza. Friedrich era un esattore delle tasse, impiego non ben visto all’epoca, ed è proprio per questo motivo che forse decise di voler avere al suo fianco un cane da difesa,

L’obiettivo era quello di avere un cane fedele, un buon amico per l’uomo ma allo stesso tempo in grado di difenderlo e di fare la guardia. Purtroppo, la proclamazione della razza avvenne successivamente alla morte del suo creatore, pochi anni dopo. Il Dottor Göller, amico di Friedrich, proseguì la creazione, scrisse tutto quello che fece per ingentilire la razza, rendendola più docile e mansueta, creò anche il Dobermann Verein, il Club riconosciuto di razza, detentore del libro genealogico.

Il Dobermann nasce dunque come cane da guardia e da difesa, ed è per questi motivi che è molto legato al padrone.

Una delle collocazioni storiche più conosciute è nel periodo della Prima Guerra Mondiale, in cui questa razza venne utilizzata per cercare persone scomparse in mezzo ai detriti delle case bombardate. Tutt’oggi il dobermann viene utilizzato dalle forze dell’ordine come cane da soccorso e ricerca sia per ritrovamento di persone che di sostanze stupefacenti o esplosivi, e udite udite è un cane utilizzato nella pet therapy grazie alla sua grande intelligenza.

Considerato dai più come un cane aggressivo e temibile, è invece un animale dolce e in grado di instaurare un legame molto forte con la sua famiglia. Altra assurda credenza è che il Dobermann diventi pazzo, a causa di un presunto restringimento della scatola cranica… ma si tratta appunto di una teoria senza alcun fondamento.

Come dicevamo invece è in grado di instaurare un rapporto molto stretto con il suo padrone, la sua devozione e fedeltà non ha eguali. È paziente ed affettuoso anche con i bambini.

Il Dobermann è un cane con un carattere molto forte, è quindi necessario che il padrone gli insegni a socializzare sin da cucciolo, che lo segua nella crescita educandolo da subito… non con aggressività. E’ un cane energico e potente che necessita di molto movimento ed è un cane giocherellone e amante del divertimento.

Cane Intelligente, vigile, leale. Ama il contatto fisico con il suo padrone. E’ dotato di grande sensibilità e amore; il suo approccio con le persone è estremamente equilibrato. Il carattere del Dobermann è socievole e pacifico, ed è un cane che sa dimostrarsi sempre affettuoso, curioso e attento al proprio padrone. E’ un cane che emula il padrone, padrone calmo ed equilibrato, cane sereno e pacifico, padrone violento ed aggressivo… doberman… beh potete immaginare.

Ha bisogno di abitudini costanti, di tranquillità e di un proprietario sereno ma fermo, in grado di tenere sotto controllo la sua vivacità.

I marines lo hanno soprannominato “Devil Dog” per via delle orecchie a punta, Il Dobermann come altri cani di razza ha le orecchie e la coda tagliate, scelta che spesso ha sollevato numerose questioni. Oggi è rigorosamente vietata l’amputazione!

È un cane di taglia forte, fiero ed elegante, muscoloso e a tratti austero; è slanciato ed atletico. Si dice che l’altezza al garrese sia della stessa misura della lunghezza del tronco. Ha il pelo lucido e raso, il colore del manto è principalmente nero focato ma esistono anche esemplari marroni. La coda è lunga e sottile e le orecchie sono lunghe e pendenti.

L’altezza al garrese per i maschi è di 55-80 cm e per le femmine 50-70 cm. Il peso varia tra i 35-40 kg per il maschio e 25-35 kg per la femmina. Purtroppo, non sono cani longevi, l’aspettativa media di vita è tra gli 8 e gli 11 anni.

In Italia è stata creata un’associazione di appassionati cinofili, la Dobermann’s Angels, che si occupa di cura e reinserimento degli esemplari di questa razza maltrattati o abbandonati.